Escursioni per tutti

Home / Escursioni e Passeggiate / Escursioni per tutti

Escursioni per tutti

Lombardia, Valchiavenna, Madesimo

Scopri l’emozione di vivere da vicino la montagna, attraverso escursioni che ti condurranno a laghetti alpini, viste mozzafiato e accoglienti rifugi.

Ricorda prima di partire di attrezzarti adeguatamente, controllare le previsioni meteo e informarti sul percorso.

Ecco alcune delle mete consigliate e di media difficoltà:

Madesimo – Alpe Angeloga (circa 2,30 ore)

Dislivello: 494 metri, esposizione a Sud, sentiero per escursionisti esperti
Equipaggiamento: scarponcini da trekking.

Seguire la rotabile per Motta fino al primo tornante dopo un sottopassaggio. Salire un sentiero e proseguire per i boschi fino a Motta Alta, nei pressi del Lago Azzurro a 1850 m. Attraversare i pascoli in direzione Sud. Si raggiunge la Valle di Fraciscio dove il sentiero sale in costa a sinistra. Attraversare ripidi pendii e speroni rocciosi poco impegnativi. Si incontrano 2 canali che scendono verso la Rabbiosa e si raggiunge quindi una zona di ghiaioni con i resti di una vecchia funivia. In pochi minuti si avvista il Rifugio Chiavenna nella conca dell’Alpe Angeloga a 2044 m.

Madesimo – Stuetta (circa 1 ora)

Dislivello: 340 metri, esposizione Sud, sentiero turistico
Equipaggiamento: scarponcini da trekking.

Dal ponte sul torrente Scalcoggia vicino all’Hotel Andossi seguire una stradina parallela al torrente che sale poi obliquamente fino a Crestone. Proseguendo si giunge a un nucleo di costruzioni, dietro le quali si sale tra i dossi e, passando accanto a una fontana, si vede un lungo muraglione. Camminando sulla sommità del muro, attraversare verso Nord l’altopiano degli Andossi, fino a raggiungere Stuetta in prossimità dell’omonimo rifugio sulla statale dello Spluga.

Madesimo – Passo di Niemet (circa 2 ore)

Dislivello: 744 metri, esposizione Sud, sentiero escursionistico
Equipaggiamento: scarponcini da trekking.

Dalla frazione Macolini a 1656 m. varcare il ruscello e proseguire percorrendo il pianoro formato dallo Scalcoggia. Sulla destra il sentiero inizia a salire a tornanti, per poi risalire un costolone fino al Rifugio Bertacchi presso il Lago d’Emet a 2192 m. Costeggiando il lago sulla sinistra e affiancando una zona di placche rocciose, si prosegue per il Passo di Niemet a 2294 m.

Montespluga – Lago d’Emet (circa 1,20 ore)

Dislivello: 264 metri, esposizione a Sud, sentiero escursionistico
Equipaggiamento: scarponcini da trekking.

Seguire la strada statale da Stuetta costeggiando il Lago di Montespluga. Sulla destra si trova una strada sterrata. Procedere lungo la strada e a tratti salire lungo il pascolo, raggiungendo il limite dei dossi dove un pendio scende nella Valle del torrente Scalcoggia. Percorrere il sentiero sotto la cava di granito. Al termine si giunge alle baite del lago d’Emet e al Rifugio Bertacchi. E’ possibile raggiungere il Lago d’Emet anche dal fondovalle di Madesimo, attraverso un percorso con un dislivello di 500 metri.

Montespluga – Lago Nero (circa 1 ora)

Dislivello: 402 metri, esposizione a Sud, sentiero escursionistico
Equipaggiamento: scarponcini da trekking.

Appena entrati sullo sterrato nei pressi del viadotto che costeggia parte del lago di Montespluga, parte il sentiero che sale direttamente lungo il pascolo. Compiendo una lunga diagonale in direzione delle cascate del Suretta, svolta poi a destra fino a una piccola costruzione. Da qui si prosegue per il ciglio del pendio che forma il bacino del Lago Nero a 2310 m.

Il Consorzio turistico di Madesimo organizza escursioni con le guide alpine

Vai al calendario eventi

Invitiamo chi si sente in dubbio o voglia avere un consiglio a contattare le nostre guide alpine.

Moreno Pedroncelli
morenope@libero.it
Tel. +39 333 3988552

Pio Guanella
pioluigi.guanella@gmail.com
Tel. +39 335 6694432

Mappa dei sentieri
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.