ANDOSSI CAVA EMET E RITORNO

Home / Mountain bike / ANDOSSI CAVA EMET E RITORNO

ANDOSSI CAVA EMET E RITORNO

Livello di difficoltà: media per il fondo sconnesso

Tempo di percorrenza: 3 / 4 ore

Lunghezza del percorso: 18 Km

Preparazione fisica: buona

Partenza da Madesimo da via Carducci, si risale la strada verso il fondovalle e all’altezza del noleggio motoslitte, poco più avanti, si gira a sinistra verso la passeggiata (attenzione ai pedoni). Seguendo la passeggiata si arriva in pochi metri al “Ponte Romano”, lo si attraversa e si prende la sterrata che, inizialmente abbastanza dura, risale verso gli Andossi.
Si pedala a questo punto lungo una sterrata pianeggiante dalla quale possiamo osservare verso sinistra le piste da sci di Madesimo e verso destra gli alpeggi degli Andossi.
Giunti al primo bivio teniamo la destra per risalire ulteriormente su una strada cementata abbastanza dura (pendenza circa del 23%). Arrivati in cima ci troviamo di fronte ad un altro bivio; anche qui teniamo la destra per risalire lungo una strada asfaltata che ci condurrà sotto il Rifugio Mai Tardi. Seguendo sempre questa strada giungiamo al rifugio Pasini (foto panoramica d’obbligo). Circa 20 metri più avanti, dopo la fontana, risaliamo a destra lungo una sterrata inizialmente dolce ma via via più impegnativa. All’apice della strerrata inizia un breve tratto pianeggiante al termine del quale incontreremo un ulteriore bivio. Seguendo la strada di destra percorriamo una leggera discesa per poi affrontare l’ultima impegnativa salita prima di un tratto in piano che ci condurrà fino all’intersezione con la strada che da Montespluga conduce alla cava (inizio del sentiero pedonale per il Rifugio Bertacchi). A questo punto percorriamo la sterrata che scende verso il lago di Montespluga (altra foto panoramica d’obbligo, sulla sinistra il lago artificiale di Montespluga, sulla destra in lontananza il Rifugio Bertacchi, lo Spadolazzo, il Pizzo Groppera e la splendida vista panoramica sulle piste da sci di Madesimo). Al termine della sterrata intersechiamo la strada statale dello Spluga che verso destra conduce a Montespluga e verso sinistra conduce nuovamente su una variante che ci riporterà a Madesimo. Percorso un primo tratto di statale (attenzione al traffico di autovetture e moto), all’altezza del Rifugio Stuetta, svoltiamo a sinistra ed imbocchiamo la sterrata che ci riconduce sugli Andossi.
Breve tratto in salita e di nuovo siamo sulla sterrata che abbiamo percorso in salita poco tempo fa.
Attenzione, al rientro in discesa fate attenzione prima del rifugio Mai Tardi, tenete la destra, c’è una stradina ingannevole che indica Madesimo ma che in realtà è una strada senza uscita, a meno che voi siate del Biker esperti e vogliate percorrere un tratto di ripido sentiero.
Ultima indicazione, dopo la ripida discesa sotto al rifugio Mai Tardi, all’altezza della fontana, svoltiamo a sinistra, la strada imboccata ci ricondurrà a Madesimo.

VISUALIZZA IL PERCORSO
SCARICA IL FILE GPS

TracciatomtbAndossi

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.