Prodotti tipici

Home / Prodotti tipici

Prodotti tipici

Lombardia, Valchiavenna, Madesimo

Da sempre Madesimo, Campodolcino e la Valchiavenna sono sinonimo di buona cucina. La semplice genuinità dei suoi piatti la rende meta di buongustai e intenditori.
Dal buon vino, ai pizzocheri bianchi, alla bresaola per poi passare ai dolci come la torta fioretto, i biscotti di Prosto le tipiche patate di Starleggia e la torta di Madesimo fatta con mirtilli raccolti nei nostri boschi. Potrete assaggiare la cucina tipica e acquistare prodotti da poter portare a casa per avere un gustoso ricordo della vostra vacanza.

Torta tipica di Madesimo

Ingredienti:

Farina di grano tenero “00”
Farina di grano saraceno
Burro
Margarina
Zucchero
Miele
Lievito
Noci
Marmellata di Mirtillo

Procedimento:

Mescolare 5 uova fresche con una scodella di zucchero fino, un intero panetto di burro e uno di margarina.
Aggiungere 3 scodelle di farina “00” e una scodella di farina di grano saraceno, noci a piacere.
Tirare la pasta in una tortiera ala quale si aggiungerà la marmellata di mirtillo, ricoprire con la stessa pasta e infornare a 180°

Gnocchetti della Valchiavenna

Ingredienti:
  • 800 gr. di farina
  • 300 gr. di burro
  • 1 uovo
  • formaggio tipo latteria e parmigiano
  • aglio, salvia e sale

Preparazione

Preparate un impasto omogeneo unendo alla farina l’uovo, un pizzico di sale e acqua quanto basta. Nel frattempo far bollire dell’acqua. Quando l’acqua inizia a bollire versare l’impasto in piccole quantità (aiutandovi con un cucchiaio). Fate cuocere gli gnocchetti per circa 15 minuti, scolateli e conditeli con il formaggio tagliato a cubetti, il parmigiano e il soffritto di burro, aglio e salvia.

Fonte: Valtellina Turismo

Costine al lavecc

Ingredienti

Costine di maiale
Vino rosso della Valtellina
1 spicchio d’aglio
1 pomodoro
Timo
Rosmarino
Sale
Pepe

PREPARAZIONE

In una pentola di acciaio fare uno strato di costine una vicina all’altra, uno strato di aromi sminuzzati, un altro di costine e terminare con gli aromi.
Far rosolare bene girando le costine perché non attacchino e bagnare con il vino rosso un po’ per volta facendolo evaporare.
Togliere solo le costine dalla prima pentola, metterle nel lavécc e aggiungere un pomodoro a pezzettini.

 

Fonte: Valtellina Turismo
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.